Installare Mac OS X Lion 10.7.1 su pc con scheda madre P5K

Aggiornato per Lion 10.7.1 in data 01/09/11

Installare un sistema Apple su un qualunque computer non Apple, è illegale. Chi vuol seguire questa procedura, lo farà sapendo di violare la licenza d’uso. Questa guida, non vuole in alcun modo dare un incipit ad una violazione, bensì vuole documentare un semplice dato di fatto.

Mai cantare vittoria dopo essere riusciti ad installare Lion. Difatti, è tremendamente probabile che qualcosa non sarà funzionante. Se avete dei problemi, potete commentare qui sotto, oppure chiedere ad uno dei svariati forum che trattano questi argomenti, primo fra tutti InsanelyMac, punto di riferimento di tutto il progetto OSX 86.

N.B.: Con la versione originale di Lion siete assolutamente liberi di aggiornare software legati in qualche modo a Apple, come Lion stesso o iTunes/Safari, i software aggiornati non comprometteranno in alcun modo il sistema, come spesso accade nelle distro preparate (iDeneb, iATKOS, per citarne alcuni).

Questa guida è rivolta a tutti i possessori di scheda madre Asus P5K con chipset P35. Nonostante ciò è possibile adattarla per qualsiasi pc, fino al passo 9.

Continua a leggere

Annunci

PirelliWgate2PlusWiFi vs Linux

Introduzione

In questa guida sono contenute delle informazioni utili alla configurazione del modem/router Pirelli W Gate 2 plus WiFi, solitamente incluso in alcuni abbonamenti Telecom Alice, il quale, per collegarsi alla rete, necessita di una connessione PPPoE.

Configurazione

Se avete una connessione ethernet:
Scegliere Sistema -> Amministrazione -> Rete e configurare l’interfaccia Ethernet come segue:

«Configurazione»: selezionare «Indirizzo IP statico»
«Indirizzo IP»: 192.168.1.18
«Maschera di sottorete:»: 255.255.255.0
«Indirizzo del gateway»: lasciare in bianco

Se avete una connessione senza fili:
Scegliere Sistema -> Amministrazione -> Rete e configurare l’interfaccia wireless come segue:

«Nome della rete»: inserire il nome della rete
«Tipo di password»: inserire una chiave WEP esadecimale
«Password di rete»: inserire la password
«Configurazione»: selezionare «Indirizzo IP statico»
«Indirizzo IP»: 192.168.1.20
«Maschera di rete»: 255.255.255.0

Attivare la connessione

La seguente procedura è valida per entrambe le connessioni, con o senza fili.

1) Aprire un terminale e digitare il seguente comando:

sudo pppoeconf

Rispondere affermativamente a tutte le domande tranne che alla domanda «Attiva la connessione in questo momento»; alla domanda «Stabilire automaticamente la connessione all’avvio» rispondere affermativamente.

2) Per attivare la connessione è sufficiente digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

pon dsl-provider

3) Per verificare che la connessione sia attiva è utile digitare il seguente comando:

plog

Il risultato dovrebbe essere simile al seguente:

Aug 13 21:24:21 localhost pppd[2307]: PAP authentication succeeded
Aug 13 21:24:21 localhost pppd[2307]: peer from calling number **:**:**:**:**:** authorized
Aug 13 21:24:21 localhost pppd[2307]: not replacing existing default route via 192.168.1.1
Aug 13 21:24:21 localhost pppd[2307]: Cannot determine ethernet address for proxy ARP
Aug 13 21:24:21 localhost pppd[2307]: local IP address **.***.**.**
Aug 13 21:24:21 localhost pppd[2307]: remote IP address 192.168.100.1

È probabile che la connessione possa avvenire dopo alcuni secondi, in caso di problemi è consigliato aspettare qualche secondo prima di tentare nuovamente ad attivare la connessione.

4) Per disattivare la connessione è sufficiente digitare il seguente comando in una finestra di terminale:

poff dsl-provider

Risoluzione dei problemi

È possibile riscontrare diversi problemi di connessione nell’utilizzo di questo router con Ubuntu, in particolare possono verificarsi difficoltà nella navigazione dei siti e nel download dei pacchetti. Per ovviare a tali inconvenienti è sufficiente eseguire i seguenti passi:

1) Aprire con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione il file /etc/sysctl.conf.

2) Scorrere il file finché non si incontra questa riga:

#net.ipv4.tcp_syncookies = 1

la quale dev’essere «decommentata» eliminando il carattere # a inizio stringa, in questo modo:

net.ipv4.tcp_syncookies = 1

3) Appena sotto la stringa modificata aggiungere queste altre due righe:

net.ipv4.tcp_window_scaling = 0
net.ipv4.tcp_ecn = 0

4) Salvare le modifiche e chiudere l’editor.
5) Aprire il file /etc/network/interfaces, sempre con un editor di testo e con i privilegi di amministrazione, e sostituire tutto il contenuto ivi trovato con:

auto lo
iface lo inet loopback

salvare le modifiche e chiudere l’editor.
6) Riavviare il sistema.

Dal Wiki di Ubuntu