Post dal passato: Abilitare l’AHCI su schede madri P5K tramite Bios Patchato

Per prima cosa dobbiamo creare un disco di avvio DOS, in questa guida spiegherò come flashare la scheda madre P5K con un bios P5KR con una semplice chiavetta USB. Perchè farlo? Beh, uno dei tanti motivi è il boot del dvd di Snow Leopard.

Continua a leggere

Annunci

Sazezuri. Un client Twitter.. perfetto.

Saezuri è un client per Twitter semplice e chiaro da usare. Potrai postare nuovi messaggi, seguire i tuoi contatti, cercare informazioni. Senza dover connetterti alla pagina web. Vediamo le sue caratteristiche, come funziona e dove scaricarlo.

Continua a leggere

Guida: abilitare il supporto nativo alla lettura/scrittura NTFS in Snow Leopard

– Per prima cosa disintalla NTFS-3G/Paragon se li hai installati.
– Apri l’applicazione Terminal.app (/Applications/Utilities/Terminal)
– Dai il comando:

diskutil info /Volumes/volume_name" and copy the Volume UUID

– Fai un backup del file /etc/fstab se lo hai. In Snow Leopard non è presente di default.
– Dai quest’altro comando:

sudo nano /etc/fstab

– Inserisci la seguente stringa:

UUID=INCOLLA_QUI_IL_TUO_UUID none ntfs rw

Oppure se non hai l’UUID del disco:

LABEL=NOME_VOLUME none ntfs rw

– Ripeti l’operazione per tutti i dischi/le partizioni NTFS.

– Una volta finito salva il file (ctrl+x e poi y) e riavvia il sistema.

Enjoy ;)

Installare Snow Leopard su schede madri P5K series tramite BOOT-132

Guida aggiornata al 5 Novembre 2009

Snow-Leopard

Questa guida è rivolta a tutti i possessori di scheda madre Asus P5K con chipset P35.

Modelli supportati:

P5K-SE, P5K, P5K PRO, P5K SE/EPU, P5K WS, P5K/EPU, P5KC & P5KR ,P5K Deluxe/WiFi-AP, P5K Premium/WiFi-AP, P5K3 Deluxe/WiFi-AP, P5K3 Premium/WiFi-AP, P5K-E & P5K-E/WIFI-AP

Occorrente:
– dmg snow leopard 10A432 Golden Master
– BOOT-132 per Snow Leopard – QUI
– Kext+Utility zip: – QUI
– Utility2: – QUI – (contiene KextHelper e KextUtility)
– HD vuoto formattato in GUID per ospitare Snow Leopard

Procedura per l’installazione:

1) Masterizzate la iso del BOOT-132 su un cd e assicuratevi di avere tutti gli HDD in AHCI (Vedi anche Abilitare l’AHCI su schede madri P5K tramite Bios Patchato) e il controller Jmicron disabilitato.

2) Riavviate il sistema, quindi avviate dal lettore CD vi troverete nella schermata del bootloader chameleon. Estraete il CD, inserite il DVD di Snow Leopard e premete F10: a questo punto dovrebbe riconoscere il DVD. Quando lo riconosce come “Mac OS X Install DVD” digitate -v e premete INVIO. Adesso inizia il caricamento del DVD di Snow Leopard, pazientate ci vorrà un po’. Arrivati alla schermata della scelta della lingua scegliete la vostra e proseguite.

3) Dopo che “Installer di Mac OSX” si è caricato andate su Utility, quindi su Utility Disco. Inizializzate l’HDD su cui volete installare Snow Leopard con mappa partizioni GUID e con formato “Mac OS Esteso (Journaled)” e nome “Macintosh HD” o come preferite.

4) Adesso uscite dal programma Utility Disco, proseguite l’installazione fin quando non vi chiede di selezionare il disco: naturalmente scegliete quello che avete predisposto per l’installazione. Personalizzate l’installazione come preferite ma assicuratevi che non ci sia il segno di spunta su “Stampanti vicine e pubbliche”. Potrebbe bloccare l’installazione.

5) Avviate l’installazione, attendete la fine quindi cliccate su Riavvia o aspettate 30 secondi (Se vi da un errore generico alla fine, non preoccupatevi).

6) Al riavvio togliete il DVD, reinserite il CD di boot e avviate dal lettore
A questo punto selezionate il disco dove avete installato Snow Leopard e digitate -v seguito da INVIO.
Se tutto è andato a buon fine il vostro felino bianco dovrebbe avviarsi attraverso il BOOT-132!

7) Installate Chamaleon 2 RC3 presente nella cartella Kext+Utility>Others

8) Sempre da Snow Leopard sostituite tutta la cartella Extra presente in Snow con la cartella Extra presente nella cartella Kext+Utility

9) Ora aprite Utility Disco, a sinistra selezionate Snow col tasto dx “Informazioni” e copiate il vostro identificativo universale. Nell’hd di Snow andate in Extra, aprite com.Apple.Boot.plist e sostituite la stringa boot uuid con il vostro uuid copiato in precedenza. Ora sempre nell’HD di Snow, andate in Extra>Extensions e tasto DX su PlatformUUID.kext>mostra contenuto pacchetto, aprite l’info plist e sotituite anche qui l’UUID con il vostro. Riavviate senza il BOOT-132 nel lettore.

10) Da Snow installate con KextHelper i tre kext presenti nella cartella Kext+Utility>Others>For S/L/E

11) Per poter riparare i permessi aprite nel finder il dvd di Snow Leopard. Fatto questo premete CMD + SHIFT + G, inserite il seguente percorso

/Mac OS X Install DVD/System/Installation/Packages/

e installate il file BSD.pkg.

12) Ora lanciate Kext Utility sempre presente nella cartella Utility2 e lasciategli fare il suo lavoro… riparerà i permessi in S/L/E, rimuove la caches dei kext e ripristina Extensions.mkext, alla fine chiudete.

NB: per la vostra scheda video potete anche usare GFX string.

Avete finito, dovreste avere Snow funzionante a 64 bit nativamente!

Microsoft: Dopo Windows 7, nel 2012/13 arriverà Windows 8 (W8)

Windows8_W8_001

Anche se ancora Windows 7 deve essere ufficialmente presentato, Microsoft non vuole di certo restare a guardare, quindi già si inizia a pensare al futuro, cosa ci sarà dopo Windows 7? Ma naturalmente Windows 8. Ebbene si l’azienda di Redmond è già la lavoro su Windows 8. A dichiarare che Microsoft è già al lavoro su W8 è Anders Vindberg, uno degli esperti che lavora nel dipartimento Microsoft Management and Services. Secondo quando dichiarato da Anders Vindberg, già ci sono alcune squadre di ingegneri che stanno studiando nuove soluzione da implementare in W8.
In rete già circolano le prime indiscrezioni riguardo le API, che potrebbero integrare e utilizzare il nuovo motore di compressione TZL. Al momento non si hanno molte informazioni su TZL, ma sembra che si tratti di un’estensione relazionata ai file di compressione Tar (.TAR) e LZMA (.LZMA), normalmente utilizzati in ambienti Unix. Secondo le previsioni W8 sarà rilasciato nel 2012/2013 sicuramente molto dipenderà da W7 (Windows 7). Se dopo W7 ci sarà W8, cosa ci sarà dopo Snow Leopard?

Nota: le informazioni contenute in questo articolo sono frutto di voci di corridoio, non possiamo confermare nè smentire queste voci ma le consideriamo abbastanza interessanti da portarle alla vostra attenzione.

Scritto da Gabriele D’aquila