Post dal passato: Abilitare l’AHCI su schede madri P5K tramite Bios Patchato

Per prima cosa dobbiamo creare un disco di avvio DOS, in questa guida spiegherò come flashare la scheda madre P5K con un bios P5KR con una semplice chiavetta USB. Perchè farlo? Beh, uno dei tanti motivi è il boot del dvd di Snow Leopard.

Occorrente:

– HP Storage Format Tool DOWNLOAD
– File per il boot da DOS DOWNLOAD
– Programma per l’installazione del Bios DOWNLOAD
– File d’installazione del bios della P5KR v0703 DOWNLOAD

N.B. Ogni file che scaricherai deve essere estratto con un programma come 7-Zip per l’utilizzo.

Passo 1: Prepare il disco di avvio DOS

Scarichiamo e installiamo un’utlity di propietà dell’HP per trasformare la nostra chiavetta in un disco di avvio DOS, come se fosse un floppy. Installiamo l’HP Sorage Format Tool seguendo le indicazioni su schermo e apriamolo con la penna USB inserita: vedrete una schermata come quella in foto.

In device selezioniamo il nome del dispositivo che si vuole utilizzare, in “File System” scegliamo “FAT”, In “Volume Label” digitiamo un nome a nostra scelta, mettiamo il segno di spunta su “Quick Format” e su Create a DOS startup disk; ora clickate sul pulsante con i tre puntini e scegliete la cartella “Boot_Win98” con i relativi file, scaricata precedentemente. Bene, potete clickare su “Start”.

Passo 2: Configurazione della chiavetta

Se siete arrivati fino a questo punto avete la chiavetta pronta per il boot da DOS, ma non avete su di essa i file necessari per il flashing. Rimediate copiando i file p5kr.ROM e AFUDOS.exe nella root della chiavetta (La cartella principale ovvero “/” ).

Passo 3: Installazione del BIOS

Bene, ora potete tranquillamente riavviare il computer e impostare da BIOS l’avvio da chiavetta. Una volta caricata l’interfaccia a riga di comando come nella foto sottostante date il seguente comando:

AFUDOS.exe /n /ip5kr.ROM

Aspettate la fine della procedura, sperate che non si stacchi la corrente e riavviate col vostro nuovo bios.

——————————————————————————————————————

AGGIORNAMENTO 19/11/09

Problema

Con il bios della P5KR l’IDE non funzionerà più.

Soluzione

Installare il seguente bios per risolvere il problema. – DOWNLOAD

Problema

Windows XP non parte all’avvio, mostrando uno schermo blu. Nemmeno reinstallando si risolve.

Soluzione

XP non ha il supporto nativo per l’AHCI. Potete installarlo così:

1)Innanzitutto è necessario assicurarsi che l’opzione AHCI non sia attiva nel bios, e che tutti gli HDD sata siano impostati come IDE.

2)Appurato questo si può procedere ad installare normalmente Windows XP

3)Una volta installato il sistema operativo scaricare QUESTO file zip e scompattarlo in una cartella a scelta

4) A questo punto è necessario entrare nel menu Gestione Periferiche (Tasto destro del mouse su Risorse del Computer, selezionare Proprietà, pannello Hardware, in alto c’è il pulsante “Gestione Periferiche”)

5) Da questo menu bisognerà selezionare uno ad uno dalla lista “Controller IDE ATA/SATAPI” i vari controller ICH10. In teoria dovrebbe apparirne uno per ogni HDD SATA connesso al sistema. Non è necessario effettuare questa operazione per gli eventuali lettori ottici SATA ovviamentese, visto che l’AHCI riguarda gli HDD.

6) Per ognuno dei controller IHC10 in lista bisognerà selezionario e scegliere di aggiornare i driver. Quando Windows ce lo chiederà diremo che Non ci interessa cercare driver aggiornati su internet per ora, e che vogliamo installare manualmente i drivers, senza lasciare che Windows li cerchi in un percorso specifico. A questo punto, dalla finestra successiva, selezioneremo la cartella dove abbiamo scompattato il file ZIP di cui sopra, ed in particolare il file iaAHCI.inf

7) Apparirà una lista di controller presenti dentro al file inf. Da questa lista sceglieremo quello presente sulla propria scheda madre (controllare nel manuale, per la P5Q Pro è ICH10R)

8) Windows chiederà di riavviare, ma noi per il momento non gli daremo retta e riavvieremo solo DOPO che avremo effettuato la precedente operazione per OGNUNO dei controller ICH10 in lista (uno per HDD).

9) A questo punto riavviare il sistema ed entrare subito nel bios (Importantissimo, Windows non partirebbe altrimenti)

10) Dall’apposito menu “Main” del bios attivare l’AHCI. Apparirà così un nuovo sottomenu AHCI nel menu Main, però al momento gli HDD non saranno ancora visibili.

11) Salvare le impostazioni, uscire dal bios, spegnere il sistema ed aspettare qualche secondo.

12) Riavviare il PC ed entrare nuovamente nel bios, e poi nel nuovo menu AHCI. Ora dovrebbero essere visibili i vari HDD. Salvare, uscire e riavviare.

13) Windows a questo punto dovrebbe partire regolarmente, ed appena avviatosi procederà all’installazione di nuovi componenti. Una volta terminata questa operazione chiederà di riavviare nuovamente il sistema.

14) Effettuate anche questo nuovo riavvio e la procedura sarà completa

thanks to farzad

——————————————————————————————————————

AGGIORNAMENTO 23/12/09

A molti utenti è capitato che aggiornando il bios con

afudos /ip5kr.rom /pbnc /n

non fungeva più la scheda di rete. Questo problema è causato dal “pbnc” che resetta a fondo la scheda madre, quindi ricordiamo ancora una volta che il comando giusto è:

afudos /ip5kr.rom /n

Se sfortunatamente siete caduti nella trappola, tranquilli, si può risolvere il problema parzialmente e con un pò di fortuna anche completamente; vediamo come.

Per recuperare l’indirizzo Mac della tua scheda di rete si deve avere a dispozione una distro GNU/Linux come Ubuntu. La si fa partire in live, per poi dare nel terminale:

ifconfig -a

e scovare nell’output simile al seguente il mac address.

eth0 Link encap:Ethernet HWaddr 02:0d:7b:ee:01:ab
inet addr:192.168.1.5 Bcast:192.168.1.255 Mask:255.255.255.0
inet6 addr: fe80::d:7bff:feee:1ab/64 Scope:Link
UP BROADCAST RUNNING MULTICAST MTU:1500 Metric:1
RX packets:16893 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:16099 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:1
collisions:0 txqueuelen:1000
RX bytes:7919077 (7.9 MB) TX bytes:1561348 (1.5 MB)

Riavviate senza il cd di GNU/Linux bootando dal disco di avvio DOS per dare un:

DMI236.EXE /o 1"IL_TUO_MAC_ADDRESS"

Purtroppo questa operazione s’ha da fare ogni volta che si avvia il pc per avere l’attansic funzionante.

Potete scaricare il DMI236 clickando qui.

45 thoughts on “Post dal passato: Abilitare l’AHCI su schede madri P5K tramite Bios Patchato

  1. Pingback: [DOMANDA] SE SBAGLIO COL BIOS?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...