Lucid Lynx: la mia esperienza.

Non ho scritto nemmeno un articolo su Lucid Lynx, nè durante il suo sviluppo, nè ora che è uscito dato che saranno milioni i blog in tutto il mondo che ne parlano. Chi è così fesso da leggere queste notizie proprio sul mio blog? Descrivo i miei primi 20 minuti con la Lince, che forse è meglio.

Continua a leggere

Annunci

Come sarà KDE 4.4

Uno sviluppatore del progetto KDE, Aaron Seigo, ha reso note le future caratteristiche dell’ambiente desktop K versione 4.4 su Micene.net.
Prendetevi un po’ di tempo la lista è lunga.

• Più Pilu Javascript per tutti: sarà realizzato un motore per applet scritte in Javascript e queste applet potranno accedere alle librerie “core” di Qt e KDE. Dovremmo vedere qualcosa tipo Seed e Gjs per Gnome.

Plasma Netbook: un plasmoide ottimizzato per l’uso su netbook o comunque su PC dotati di piccolo schermo e per l’utilizzo su internet. Praticamente quello che si era già intravvisto qui:

mid_newspaper

• Componenti per Media Center: saranno sviluppati componenti per la navigazione, la raccolta e la riproduzione di media su Plasmoidi a pieno schermo ( ). Aaron precisa che non si vogliono sostituire i grandi nomi della riproduzione multimediale in Linux come Amarok, Dragon, Kaffeine, (VLC), ecc… Questi plasmoidi sono da considerarsi per uso occasionale, uno strumento per facilitare l’utente casalingo nella fruizione dei file multimediali.
Secondo gli sviluppatori di KDE, per rendere possibile questo, tali strumenti dovrebbero essere integrati nel desktop.

Alla prima versione di questo componente non dovremmo pensare di vedere chissà quale fantastico prodotto, intanto si inizia, poi chissà!? Magari ci sarà un’integrazione con qualche media center come Elisa? XBMC? Boxee? Entertainer? LinuxMCE? Myth TV? Staremo a vedere.

Remote Plasma: praticamente permetterà lo scambio di dati tramite Plasma da PC a PC. Questa funzionalità sarà implementata in modo da lavorare con tutti i componenti di Plasma già esistenti senza che questi vengano modificati. Le applicazioni possibili potrebbero essere quelle di scambiarsi Widget tra PC durante una riunione, o controllare un sistema ad esempio un Media Center (arrrrridaje!) o eseguire servizi Plasma presenti in rete. Il tutto sfruttando il protocollo UPnP.

Widget Explorer: un ulteriore widget Plasma “eploratore”, maggiormente integrato con il pannello di controllo, con un look più accattivante e leggermente più usabile.

• Migliore integrazione KWin: questa caratteristica è stata iniziata nella versione 4.3 e i programmatori di KDE cercheranno di portarla avanti con gli sviluppatori di KWin anche nella versione 4.4.
In pratica alcuni degli effetti di Plasma verranno “spostati” all’interno di Kwin con conseguente aumento delle prestazioni.
Ci sarà uno scambio reciproco di implementazioni, vedremo un KWin più Plasma-oso e un Plasma un po’ più KWin-oso. :D

Social Network (aka Seciar Netto) e miglioramenti per la Geolocalizzazione: realizzazione di nuovi Widget, o implementazioni di nuove funzionalità su quelli già esistenti, per portare il desktop verso un uso più social (Ndr: mi stupisco ancora di questa geolocalizzazione).

Plasmate: per chi non lo sapesse Plasmate è una soluzione completa per lo sviluppo di Plasma Widget, temi, motori vari e krunner(s). A quanto pare lo miglioreranno ulteriormente.

• Resurrezione di KUIServer: avete presente quella finestrella che appare in basso a destra quando copiate un file da una cartella ad un’altra?
Bene! Questo componente è stato resuscitato e migliorato (Aaron: “KUIServer has received a facelift”). Ora i lavori (jobs) potranno dialogare con KUIServer (bere un caffè insieme, fare una partita a calcetto) e quest’ultimo si incaricherà di aggiornare Plasma e le notifiche dei jobs.

Miglioramento delle notifiche: l’area di notifica sarà resa più “robusta” all’innondazione di richieste da parte delle applicazioni.

Kinetic: è stato sviluppato nei QLab, i laboratori di sviluppo del framework Qt, che è alla base di KDE.
Questo progetto permetterà una più facile realizzazione di GUI dinamiche e animate (per i Qt development: mi riferisco alla classe QGraphicsWidget).
Gli sviluppatori del desktop enviroment K cercheranno di sfruttare a pieno questa funzionalità nella versione 4.4 e ciò dovrebbe portare a maggiori prestazioni del desktop.

• More KRunner: avremmo un lanciatore di applicazioni decente e completo e bello e funzionale e intuitivo e integrato e…
kde4_823000_krunner_amarok

Aggiornamenti dei Plasmoidi: stanno studiando un semplice modo di notificare la disponibilità di aggiornamenti per i Plasmoidi installati e il controllo di integrità di quelli già installati.

Vassoio di sistema/ Area di notifica: realizzeranno Plasmoidi che possono essere aggiunti non solo sui pannelli e sul desktop, ma anche nell’area di notifica.
Gli sviluppatori così cercano di accontentare sia gli utenti che vogliono determinati widget (come l’indicatore di batterie e l’indicatore di dispositivi USB) sui pannelli e sul desktop, sia quelli che li vogliono all’interno dell’area di notifica (NdR: ecchime qua!).

• Miglioramento della Documentazione on-line: sia quella già esistente, sia quella per le implementazioni future, vedi il Javascript sopracitato.

• Nuove utility di configurazione: ci sarà un rinnovamento delle esistenti utility, della gestione del wallpaper e delle impostazioni globali di Plasma. Bellezza e usabilità sono gli obbiettivi. (NdR: speremo ben!).

• Poi ci saranno miglioramenti sul Plasmoide Lion Mail, milioramenti sull’integrazione di Akonadi, miglioramenti generali sui Plasmoidi, sulla stabilità e sulle prestazioni.

Inoltre una dock PanelContainment (???), miglioramenti sul paginatore, un kdewebkit per i Plasmoidi con contenuti web, un plasmoide pasato su Kickoff e a quanto pare molto e molto altro ancora.

Direi non pochi punti, molti dei quali già in fase di sviluppo.

Gli sviluppatori vogliono rendere KDE un desktop facile da usare, semplice, intuitivo (in pratica quello che sta alla base di Gnome) e lo vogliono fare con stile, cercando di sorprendere con la bellezza.

Nel prossimo Gennaio 2010 (questa la presunta data di uscita di KDE 4.4) vedremo se KDE sarà l’incarnazione dell’accoppiata semplicità e stile.

Restiamo in attesa.

Tutto ciò che c’è da sapere su iTunes 9

Tramite la funzione “Aggiornamento Software” è disponibile iTunes 9.

itunes_icon

iTunes 9 è dotato di nuove funzionalità e miglioramenti, tra cui:

– Un aspetto migliore, incluso un nuovo browser colonna per visualizzare facilmente artisti, album, film, programmi TV e altro ancora.
– iTunes Store ha un look tutto nuovo e consente una migliore navigazione per una rapida e facile esplorazione.
– iTunes LP e iTunes Extra offrono un’esperienza straordinaria con interviste, video, foto esclusive e altro — disponibili con gli acquisti di determinati album e film in iTunes Store.
– La Condivisione in famiglia ti consente di gestire la raccolta iTunes della famiglia tra i computer della tua casa. iTunes può trasferire automaticamente nuovi acquisti o puoi selezionare solo gli elementi desiderati.
– I mix Genius sono creati per te da iTunes e riproducono brani della libreria perfettamente abbinabili.
– Ora la sicronizzazione di iPod e iPhone ti consente di organizzare le schermate principali di iPhone e iPod touch direttamente in iTunes. La sincronizzazione è adesso più flessibile e permette di sincronizzare singoli artisti, generi, programmi TV e puntate podcast.
– Ora gli elementi di iTunes U sono organizzati in sezioni nella libreria iTunes.
– Sincronizzazione con iPod nano (quinta generazione), iPod classic (autunno 2009) e iPod touch (autunno 2009).
– iTunes 9 include inoltre molti altri miglioramenti, come la codifica HE-AAC e la riproduzione, più flessibilità con le regole delle playlist smart, una più semplice organizzazione dei documenti multimediali nella cartella iTunes Media e altro ancora.

Requisiti Macintosh

– Mac con processore Intel, PowerPC G5 o G4
– La riproduzione dei filmati Standard Definition di iTunes Store richiede un processore Intel, PowerPC G5 o PowerPC G4 a 1GHz o superiore
– La riproduzione dei filmati HD, di iTunes LP e di iTunes Extra di iTunes Store richiede un processore Intel Core 2 Duo a 2GHz o superiore
– 512MB di RAM; 1GB per la riproduzione di filmati HD, iTunes LP e iTunes Extra
– Schermo con risoluzione di 1024×768 o superiore; 1280×800 o superiore per la riproduzione di iTunes LP e iTunes Extra
– La riproduzione di filmati richiede almeno 16MB di RAM video
– Connessione internet a banda larga per utilizzare iTunes Store
– Unità combo o SuperDrive Apple per creare CD audio, CD MP3 e CD di backup; possono essere supportati anche alcuni masterizzatori di terze parti
– SuperDrive Apple per il backup della libreria su DVD; possono essere supportati anche alcuni masterizzatori di terze parti

Software Macintosh

– Mac OS X versione 10.4.11 o successiva; Mac OS X versione 10.5 o successiva per la riproduzione di iTunes LP e iTunes Extra
– QuickTime 7.6 o successivo
– Il supporto per HE-AAC richiede QuickTime 7.6.4 e Mac OS X version 10.5 o successivi
Safari 4 o successivo
– 200MB di spazio libero su disco

Requisiti Windows

– PC con processore Intel o AMD a 1GHz
– La riproduzione dei filmati Standard Definition di iTunes Store richiede un processore Intel Pentium D o superiore
– La riproduzione dei filmati HD, di iTunes LP e di iTunes Extra di iTunes Store richiede un processore Intel Core 2 Duo a 2GHz o superiore
– 512MB di RAM; 1GB per la riproduzione di filmati HD, iTunes LP e iTunes Extra
– Schermo con risoluzione di 1024×768 o superiore; 1280×800 o superiore per la riproduzione di iTunes LP e iTunes Extra
– Scheda video compatibile con DirectX 9.0 con 32MB di RAM video; 64MB raccomandati
Scheda audio compatibile con QuickTime
– Connessione internet a banda larga per utilizzare iTunes Store
– Masterizzatore CD o DVD compatibile con iTunes per creare CD audio, CD MP3 oppure CD o DVD di backup

Software Windows

– Windows XP Service Pack 2 o successivo o edizioni a 32 bit di Windows Vista
– Le edizioni a 64 bit di Windows Vista richiedono l’installer di iTunes 9 a 64 bit
QuickTime 7.6.4 (incluso)
– 200MB di spazio libero su disco
– Il supporto per lettori di schermo richiede Window-Eyes 7.0 o successivo; per informazioni sull’accessibilità in iTunes, visita http://www.apple.com/it/accessibility

iTunes 9 adesso supporta iPhone o iPod touch con l’Aggiornamento Software iPhone 3.1.