Lucid Lynx: la mia esperienza.

Non ho scritto nemmeno un articolo su Lucid Lynx, nè durante il suo sviluppo, nè ora che è uscito dato che saranno milioni i blog in tutto il mondo che ne parlano. Chi è così fesso da leggere queste notizie proprio sul mio blog? Descrivo i miei primi 20 minuti con la Lince, che forse è meglio.

Inizio a prendere spunto dalle novità riportate su kubuntu.org. Già, Kubuntu, perchè io uso Kde. Gnome non lo uso e non credo lo userò mai. Per quanto riguarda gli altri de non mi dispiace utilizzarli, ma solo in casi particolari, non sul pc per l’uso domestico. Ma lasciamo stare

C’era una volta..

" Kubuntu 10.04 LTS Here for the Long Term "

LTS. Elle Ti Esse. Long Time Support. Già, ma a me che interessa? Tanto tendo ad aggiornare alla nuova versione di ogni programma, appena uscirà la 10.10 aggiornerò, fregandomene dei 3 anni di supporto.

La mia esperienza (?)

Qualche giorno fa decisi di aggiornare la mia Linux.Box alla 10.04, ma l’aggiornamento fallì miseramente. Quattro tentativi senza successo, a causa di un errore di connessione (?), con e senza cd. Ma ci vuole sempre la connessione per aggiornare, anche col cd?! L’errore sarà anche dovuto allo stato temporaneo dei server, ma a me ha dato fastidio.

Ho così ri-acceso il piccì, ho inserito il ciddì e ho premuto invio senza leggere la lingua. Nessun problema, riavvio e cambio la lingua, no? NO. Ho dovuto sorbirmi la lunga attesa guardando quelle cinque palle del nuovo caricamento. Ok, bugia, ho spento dal bottone e sono ripartito. Ma vi assicuro che l’avvio era molto più lento della scorsa release

Finalmente con questa release non ho più il problema della sospensione energetica dell’audio e dell’immagine che va e viene (risolvibile avviando in modalità grafica sicura).

Due punti a favore. Anzi, tre, il nuovo splash screen mi piace parecchio. Due punti contro: aggiornamento impossibile e lentezza del caricamento della live.

L’installazione

Dopo due ere glaciali di attesa finalmente vedo il nuovo plasma 4.4. Non mi è nuovo, lo avevo anche sulla 9.10. Ho subito lanciato l’installazione, senza girovagare troppo nella live. Bella l’idea di mettere uno slideshow delle novità e di ciò che è Kubuntu nella finestra d’installazione. Ottima anche la traduzione in italiano. Insomma, tipo Windows Vista

Un punto a favore.

Il primo avvio

E così che avvio il piccì appena finita l’installazione e noto una migliore traduzione in italiano nel Grub 1.98 beta. Con il desktop davanti ai miei occhi muovo i primi passi nel sistema: installo i programmi che mi servono e i driver proprietari della Nvidia, che non mi sono stati nemmeno notificati come nella scorsa release. Fatto tutto, noto che:

  • Il plasmoide del Cestino ancora non è stato aggiunto di default, nè sul desktop, nè sulla barra.
  • Il logo di Kubuntu nel menu KickOff è troppo ingombrante.
  • Il bloc num è ancora disattivato di default.
  • Il montaggio automatico dei dischi e dei dispositivi esterni è disabilitato di default.

Insomma, un casino di pecche. A questo punto riavvio.

Un punto a favore per la migliore traduzione generale, 5 contro per l’elenco sopra.

Il secondo avvio

Un disastro. La schermata di caricamento è orribile. Ho risolto con questo metodo (che roba, mi tocca anche spammare siti altrui). Almeno ora ho il Grub in 1680×1050, uno spettacolo

Oltre a questo, altre pecche. Ma dai?

  • Al caricare del desktop compaiono 8 finestre per la richiesta di "una" password. Sarà il mount automatico che ho impostato per ogni disco? Perchè chiede la password? Con Karmic montava e basta.
  • Ho poi avviato Gimp per modificare un’immagine: tutto in inglese, eppure l’ho installato con un sudo apt-get install gimp, niente repository esterni o altra roba strana.
  • Il volume PCM in Kmix è ancora a zero di default.

Ma ci sono anche le buone notizie.

  • KpackageKit è migliorato molto.
  • Quando si aprono le preferenze dello screensaver compare l’avviso per installarne di nuovi.
  • Il microfono ha funzionato senza aver mosso nessun settaggio.
  • eee.. Strigi è attivo di default! Perfettamente funzionante, finalmente la ricerca va, e anche bene, pure su Kde.

4 punti a favore e 3 contro.

Totale punti: 9 a favore, 10 contro.

Mi ha portato più rogne che funzionalità ma sono contento lo stesso. Devo ancora vedere come risolvere per la richiesta della password all’avvio e per la lingua italiana in Gimp, per il resto sono soddisfatto.

P.S: Lascia un commento su Kubuntu su 10.04 LTS feedback page.

2 thoughts on “Lucid Lynx: la mia esperienza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...