CrossOver 9, aggiornato il software per l’esecuzione di programmi Windows

Nuova versione di CrossOver 9. Per il programma che consente di avviare direttamente svariate applicazioni Windows, senza bisogno di installare preventivamente il sistema operativo di Microsoft, interfaccia rinnovata e numerosi aggiornamenti che rendono più compatibili alcuni programmi chiave.

CodeWeavers ha avviato la commercializzazione di CrossOver 9, nuova versione del software che consente di avviare direttamente svariate applicazioni Windows, senza bisogno di installare preventivamente il sistema operativo di Microsoft. L’applicazione è molto diversa dai virtualizzatori prodotti da Parallels, Vmware e Sun ed è basata sul progetto di derivazione Linux "WINE", un sistema che consente l’esecuzione di applicazioni Windows senza bisogno che sia presente Windows XP; la tecnica è interessante (non costringe l’utente a comprare la licenza Windows e installare e sprecare spazio sul disco) ma presenta varie limitazioni: non tutti i software, infatti, sono compatibili con questo sistema di virtualizzazione (un elenco di applicazioni testate è presente sul sito del produttore).

La nuova versione presenta un’interfaccia rinnovata e permette di ricorrere ai "profili": file XML che semplificano l’installazione delle applicazioni. E’ possibile scaricare vari profili dal sito di CodeWeavers sul quale è presente un Compatibility Database con l’elenco dei vari programmi compatibili. Gli utenti potranno eseguire l’upload di profili, indicando software funzionante ma non indicato nel database.

A detta del produttore sono circa 7500 i miglioramenti complessivi della nuova versione, migliorando il supporto per varie applicazioni, incluso Internet Explorer 7, è migliorata la compatibilità con le macro di Excel in Office, supportato l’inserimento di Clipart da Word per Windows, migliorata la stabilità di Outlook.

L’applicazione è disponibile in due versioni: Standard (37 euro) e Pro (64 euro). La versione "Pro" permette l’utilizzo di giochi (include CrossOver Games, un sistema che consente l’esecuzione di un elevato numero di giochi di alto livello), supporta la multiutenza e offre maggiore supporto tecnico. Il supporto di DirectX e OpenGL rende utilizzabili anche alcuni giochi del calibro di World of Warcraft, Half-life ed Half-life 2 e – pur con tante limitazioni – l’applicazione potrebbe essere interessante per particolari target di utenza.

Dal sito del produttore è possibile scaricare una versione di prova con la quale è possibile rendersi conto delle potenzialità del software.

=-=-=-=-=
Powered by Blogilo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...